Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Come va a finire?

Quando la visione creativa di un regista deve gareggiare con la dura legge del profitto, a Hollywood il vincitore è sempre uno solo.
Infatti ogni nuovo film è sottoposto a una proiezione “di verifica”, a cui assistono degli spettatori incaricati di manifestare le loro impressioni, in base alle quali il film potrà subire variazioni nel montaggio.
Ad esempio quando il pubblico di prova reagì negativamente al finale originale di Attrazione fatale, in cui il personaggio interpretato da Glenn Close si suicidava e Michael Douglas veniva arrestato come suo assassino, gli attori furono richiamati sul set e le scene conclusive furono rigirate.

A dire la loro sul finale di un film, tuttavia, non è solo il pubblico di prova, dato che negli anni anche attori, sceneggiatori, tecnici di montaggio e direttori di produzione hanno pensato bene di cambiare le scene conclusive.

Blade Runner (1982)

A causa dei dissapori nati tra il regista, i tecnici del montaggio e la casa cinematografica, il film Blade Runner è ora distribuito in almeno tre versioni diverse (di cui neanche una sembra soddisfare totalmente il regista Ridley Scott).
Anche prima che nascessero le divergenze, infatti, Ridley Scott era indeciso sul modo in cui il film si sarebbe dovuto concludere: nella sua idea originaria, infatti, il finale doveva lasciare aperta, in modo velato, la possibilità che anche il personaggio di Harrison Ford fosse in realtà un replicante.

Signori il delitto è servito (1985)

Di questo film sono stati girate tre versioni, presentate poi a caso in cinema diversi. In ognuna di esse l’assassino è un ospite diverso.
Tutte e tre le versioni sono state riprodotte nel formato VHS e DVD.

Fight Club (1999)
In questo film, il regista David Fincher ha cambiato il finale del libro, scritto da Chuck Palahniuk e da cui è tratta la storia. Nel finale andato in onda nelle sale, Jack e Marla si tengono per mano mentre il mondo crolla. Nel libro, invece, non ci sono esplosioni: il narratore si ritrova al suo risveglio in un ospedale psichiatrico. Pare però che lo stesso Palahniuk abbia preferito il finale di Fincher al proprio.

28 giorni dopo (2002)

Indecisi su come concludere il loro film popolato di scimpanzé affetti dalla rabbia, il regista Danny Boyle e lo sceneggiatore Alex Garland hanno scritto e girato due diversi finali: la prima versione è piena di autentico ottimismo hollywoodiano mentre la seconda è molto più lugubre.
Per il circuito britannico è stata preferita la prima versione, mentre nei cinema degli Stati Uniti, si è deciso di presentarle tutte e due.

Io sono leggenda (2007)

Il film termina con la morte di Neville che si fa esplodere con gli infetti. Circola però, online, un finale alternativo in cui Neville non muore. Nel finale cancellato, i mutanti si ritiravano dopo aver salvato la donna usata dal dottore come cavia, e Neville sopravviveva insieme ad Anna e al ragazzino. Inoltre in questo finale ci sono scene che c’erano nel trailer, ma non nel film poi uscito al cinema.

The mist (2007)

Questo film horror diretto da Frank Darabonte è tratto da un racconto di Stephen King. Nella versione di King i protagonisti partono alla ricerca dell’area militare, ma il libro termina senza che si capisca se riusciranno nella loro impresa. Nel film andato in onda nelle sale, invece, l’eroe, per la disperazione uccide tutti quelli vicini a lui, prima di scoprire che ormai erano tutti salvi.

1408 (2007)

Nel celebre film nato da un racconto breve di Stephen King, il protagonista John Cusack viene salvato dalle fiamme; una versione alternativa, invece, si differenzia da quella voluta da Stephen King e vede l’eroe morire e trasformarsi in fantasma.

Sex and the city (2008)

Ben 3 sono i finali alternativi a quello che tutti conosciamo, ossia quello in cui Carrie lascia Petrovsky e ritrova Mr Big: in un finale la protagonista sposa Petrovsky, in una seconda alternativa non si comprende bene cosa accade e si vede l’indecisione di Carrie, mentre in una terza ed ultima versione lei interrompe la storia con entrambi gli uomini e sceglie l’amicizia.

FONTI: radiomontecarlo – cinemalia

Pubblicità

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

27 pensieri riguardo “Come va a finire?”

  1. secondo me è sempre molto grave che le immagini mostrate nel trailer non vengono poi inserite nel film
    puoi metterle in modo da non far capire nulla della trama, stravolgere il genere, ma quello che mostri deve essere poi presente nel film.

    Piace a 1 persona

        1. ora fanno trailer di tipo due minuti LOOOL
          l’altro giorno ho visto il film Il mistero della casa del tempo
          poi ho visto il trailer e QUELLO era un bel trailer, mostrava un botto di scene senza far capire nulla, aleggiava un alone di mistero e incarnava perfettamente le intenzioni del film

          Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

The Risell Chronicle

Poems by Dany D Risell

docufriul | antropologo | Stefano Morandini | Friuli Venezia Giulia | Borders

per afferrare il carattere ingannevole della regione

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

MY-Alborada

Poesía, viajes y fotografías. Poetry, travel and photographs

CRECER CON UNO MISMO

Tu sitio web favorito para temas financieros y de desarrollo personal. ¿Te lo vas a perder?

Poesia&Cultura

Non rovinare quello che hai, desiderando ciò che non hai. Ricorda che ciò che ora hai, un tempo era tra le cose che speravi di avere. (Epicuro)

Irene T. Lachesi

Tessitrice di Parole e Magie

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla; una voce che parla scrivendo; punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

The Sage Page

Philosophy for today

Linistea mea

Atunci cand simti ca nu mai poti,nu renunta!Ia-ti un moment de liniste si apoi vei prinde puterea sa mergi mai departe.

antonio75

Si va avanti per resistere contro tutti e tutto

Cebu Women Official Blog

Meet and Date Single Philippine Women from Cebu City

alexandr110875

Снисходительны друг к другу, что означает счастливы. Хранить мир, из которого любовь не уходит, на земле можно только так. святой.сайт

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

Costruttore autorizzato di arcobaleni

Due frecce non fanno un arco

B A B I L O N I A

appunti disordinati

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

La solitudine del Prof

E’ arrivato il momento di giocare i tempi supplementari …

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

M.A aka Hellion's BookNook

Interviews, reviews, marketing for writers and artists across the globe

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Premier Tech Studios

You press Digital, We Do The Rest

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , ♥ Diciassettesimo anno ♥    

30 anni di ALIENS

Viaggi nel mondo degli alieni FOX

Yelling Rosa

Words, Sounds and Pictures

The best for me

That I like

Walter Esposito

Fotografia d'arte

approccio alternativo

Attualità e curiosità con spontaneità

Vita da Panda

Deliri di un povero Panda

Sciorteils

Mi garba scrivere racconti brevi. Dove meglio di qui, che non rompo i coglioni a nessuno?

www.credevodiaveretempo.com

''E' dai piccoli dettagli, che giungiamo alle conclusioni'' direbbe S. Holmes.

© STORIE SELVATICHE

STORIE PIU' O MENO FANTASTICHE DI VITA NEI BOSCHI

STILEMINIMO

FACCIO PASSI

mammacamilla.blog

TUTTO CIÒ CHE RUOTA INTORNO AD UNA ❤ MAMMA

Maristella Nitti

psicologa psicoterapeuta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: