I colleghi ringraziano

Mel Gibson: rifiutò la parte principale ne Il Gladiatore, con i ringraziamenti di Russell Crowe. Aveva rifiutato anche Robin Hood in Robin Hood Principe dei Ladri, interpretato poi  da Kevin Costner.

Julia Roberts: rifiutò Basic Instinct, ma non accettò nemmeno la parte di Mary Corleone ne Il Padrino 3, il ruolo di Annie in Insonnia d’amore, il ruolo principale di Shakespeare in Love (che fruttò un oscar a Gwyneth Paltrow) ed il ruolo di Lucy in Un amore tutto suo.

Warren Beatty rifiutò la parte di Jack Horner in Boogie Nights, che andò a Burt Reynolds. Rifiutò anche il ruolo da protagonista di Misery, accettato da James Caan, come pure  la parte di Gordon Gekko in Wall Street, che fece poi Michael Douglas, e il ruolo di Robert Redford in La Stangata.

Madonna: disse no al ruolo che fu poi di Michelle Pfeiffer ne I Favolosi Baker, mentre riuscì a strappare il ruolo di Evita Peron a Meryl Streep.

Tom Hanks
: rifiutò la parte di Ray in L’uomo dei sogni, Andy in Le ali della libertà ed il ruolo principale in Jerry Maguire, che poi andò a Tom Cruise.

Alec Baldwin
: era stato scelto per il ruolo di Richard Kimball ne Il Fuggitivo, ma in seguito al suo rifiuto  la parte andò ad Harrison Ford.

Sigourney Weaver: rifiutò la parte di Ada in Sotto Accusa, ruolo che poi andò a Kelly McGillis.

Keanu Reeves : non accettò la parte in Platoon, che poi andò a Charlie Sheen.

Gillian Anderson: rifiutò la parte di Bethany Sloane in Dogma che poi andò a Linda Fiorentino.

Will Smith
: rifiutò il ruolo di Keanu Reeves in Matrix, ed il ruolo di Stu, protagonista di In linea con l’assassino, che andò a Colin Farrell.

Tom Cruise
: rifiutò Donnie Brasco che andò a Johnny Depp, e Footloose, che passò a Kevin Bacon (per fortuna ndr).

Melanie Griffith
: ha rifiutato il ruolo di Thelma in Thelma e Louise per la fortuna di Geena Davis. Quel  ruolo ebbe numerosi rifiuti: le due protagoniste dovevano essere originariamente Michelle Pfeiffer e Jodie Foster, e dopo di loro anche Meryl Streep e Goldie Hawn rifiutarono le due parti.

Sarah Michelle Gellar : rifiutò il ruolo di Cher Horowitz in Ragazze a Beverly Hills; la parte andò ad Alicia Silverstone.

John Travolta: rifiutò il ruolo di Forrest Gump, personaggio reso indimenticabile dalla grande interpretazione di Tom Hanks.

Denzel Washington: rifiutò il ruolo di Curtis in Dreamgirls accettato  da Jamie Foxx; rifiutò anche Io Robot, sostituito da Will Smith, e sembra  che non abbia accettato la parte di Ray Charles in Ray, dove nuovamente fu sostituito da Jamie Foxx.

Leonardo DiCaprio: rifiutò Dirk Diggler in Boogie Nights ed il ruolo principale in Matrix, per la felicità di Keanu Reeves.

Mark Wahlberg: disse no al ruolo di Linus in Ocean’s 11, ricoperto poi da Matt Damon

Jennifer Jason Leigh
: rifiutò (fortunatamente ndr) la parte di Vivian in Pretty Woman, facendo la fortuna di Julia Roberts.

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

58 pensieri riguardo “I colleghi ringraziano”

      1. Molto 🙂 decisamente ricco! Ohhh che bello, eri al mare! Io ancora non mi fido – delle persone, il mare la mia fiducia la ha al 100% – sono abbastanza scettica sulla gestione dei miei conterranei costieri. E soprattutto, sul buonsenso degli “avventori marini”😛

        Piace a 1 persona

      2. Qui idem. E questo mi frena molto. Amo il mio mare, anche se non è affatto il più bello a vedersi della Toscana(tuttaltro!!!)normalmente volavo quei 25-30 km che ci separano, ma…se continua così non so quando ci andrò

        Piace a 1 persona

    1. Sono d’accordo con te. Mi sembrano quasi tutti rifiuti azzeccatissimi! Nei film segnalati, i “rifiutatori” sarebbero stati fuori parte, tranne forse Mel Gibson e John Travolta nelle rispettive proposte. Meno male che quella patata lessa della Griffith non ha accettato Thelma e Louise, che James Caan abbia avuto la parte in Misery e Douglas in Wall Street. Se Baldwin ha rifiutato Il fuggitivo, la dice tutta sul sostituto…

      Piace a 1 persona

  1. Parecchi di questi titoli non li riconosco, ma una cosa è certa: Will Smith in Matrix non riesco nemmeno ad immaginarmelo, poteva solo che essere un flop. Cioè quella è la parte perfetta per Keanu Reeves (che poi, purtroppo, non è mai uscito dal ruolo).

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...