Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Big little lies (2017- 2019)

Ho già detto che mi piacciono le serie tv particolarmente originali, e questa non solo è geniale e ben fatta, ma si avvale anche dell’interpretazione di un gruppo di attrici (ed attori) di alto livello.

La storia è ambientata a Monterey, una ridente cittadina californiana, affacciata sull’oceano. Qui si svolgono le vicende di cinque donne, di estrazione sociale e situazione familiare diverse, accomunate dall’essere madri di bambini iscritti alla stessa scuola. Questo darà vita ad una intensa frequentazione, che sfocerà in qualcosa di molto simile ad un’amicizia.

Le donne sono tra loro molto diverse: Renata (Laura Dern) appartiene ad una famiglia molto agiata, e non perde occasione per sfoggiare la sua ricchezza, incurante di umiliare le amiche; Madeline (Reese Witherspoon), reduce da un divorzio, si è risposata e ha due figlie, una grande che convive con il padre e la sua nuova moglie, e una piccola, avuta dal secondo marito; Celeste (Nicole Kidman) vive un matrimonio apparentemente felice con un marito violento, che la picchia e abusa continuamente di lei, ma fa di tutto per nasconderlo; Bonnie (Zoё Kravitz) è la seconda moglie dell’ex marito di Madeline, ed è spesso in conflitto con lei, soprattutto per le idee un po’ hippy con cui cerca di conquistare Abigal, la figlia più grande della stessa Madeline; Jane (Shailene Woodley) è l’ultima arrivata in città, una ragazza madre che si porta dietro il doloroso trauma dello stupro da cui è nato suo figlio.

Le cinque donne si troveranno involontariamente coinvolte in un omicidio, durante una festa di beneficenza organizzata dalla scuola. La trovata assolutamente geniale è che lo spettatore assiste al delitto tramite vari flashbacks disseminati all’interno di ogni puntata, ma non si scopre fino alla fine né chi è morto, né tantomeno chi è il colpevole o quale sia il movente. Così, puntata dopo puntata, conosciamo le cinque donne e le loro disastrate famiglie, approfondiamo le loro relazioni e il loro carattere, assistiamo alle dinamiche familiari, alle umiliazioni, ai tradimenti, alle ripicche e alle vendette, finché, arrivati all’ultimo episodio, scopriamo che, al di là delle apparenze e delle innegabili differenze che le separano, il legame che le unisce è in realtà molto profondo. Il finale della prima stagione è intenso, toccante, e riesce perfettamente ad annodare tutti i fili pendenti, a dare tutte le risposte rimaste in sospeso, tant’è vero che pensavamo finisse lì. E sarebbe stato perfetto.

Invece gli autori hanno voluto scrivere una seconda stagione, che parte esattamente dove si era fermata la prima. Altri 7 episodi, un po’ meno convincenti dei precedenti, ma che riescono comunque a portare elementi di novità: ci sarà spazio per altre piccole e grandi bugie, qualche rivelazione, un nuovo amore e un matrimonio che va in pezzi, e un nuovo controverso personaggio femminile, interpretato niente meno che da Meryl Streep.

Le protagoniste di questa storia tutta al femminile, dove le figure maschili sono solo di contorno e neppure troppo positive, torneranno a farci commuovere e a stupirci sul finale, con un epilogo forse non imprevedibile come quello della prima stagione, ma comunque inatteso e sorprendente.

E questa volta speriamo davvero che sia finita. Non perché non ci piacerebbe rivedere le splendide eroine di Monterey, ma perché questa serie è stata davvero bella e originale, e non vorremmo che finisse per trascinarsi stancamente diventando banale.

Pubblicità

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

The Risell Chronicle

Poems by Dany D Risell

docufriul | antropologo | Stefano Morandini | Friuli Venezia Giulia | Borders

per afferrare il carattere ingannevole della regione

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

MY-Alborada

Poesía, viajes y fotografías. Poetry, travel and photographs

CRECER CON UNO MISMO

Tu sitio web favorito para temas financieros y de desarrollo personal. ¿Te lo vas a perder?

Poesia&Cultura

Non rovinare quello che hai, desiderando ciò che non hai. Ricorda che ciò che ora hai, un tempo era tra le cose che speravi di avere. (Epicuro)

Irene T. Lachesi

Tessitrice di Parole e Magie

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla; una voce che parla scrivendo; punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

The Sage Page

Philosophy for today

𝑃𝑎𝑜𝑙𝑎 𝑃𝑖𝑜𝑙𝑒𝑡𝑡𝑖

Leggo, scrivo, penso, disegno e intanto cresco

Linistea mea

Atunci cand simti ca nu mai poti,nu renunta!Ia-ti un moment de liniste si apoi vei prinde puterea sa mergi mai departe.

antonio75

Si va avanti per resistere contro tutti e tutto

Cebu Women Official Blog

Meet and Date Single Philippine Women from Cebu City

alexandr110875

Снисходительны друг к другу, что означает счастливы. Хранить мир, из которого любовь не уходит, на земле можно только так. святой.сайт

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

Costruttore autorizzato di arcobaleni

Due frecce non fanno un arco

B A B I L O N I A

appunti disordinati

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

La solitudine del Prof

E’ arrivato il momento di giocare i tempi supplementari …

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

M.A aka Hellion's BookNook

Interviews, reviews, marketing for writers and artists across the globe

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Premier Tech Studios

You press Digital, We Do The Rest

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Sedicesimo anno ♥    

30 anni di ALIENS

Viaggi nel mondo degli alieni FOX

Yelling Rosa

Words, Sounds and Pictures

The best for me

That I like

Walter Esposito

Fotografia d'arte

approccio alternativo

Attualità e curiosità con spontaneità

Vita da Panda

Deliri di un povero Panda

Sciorteils

Mi garba scrivere racconti brevi. Dove meglio di qui, che non rompo i coglioni a nessuno?

www.credevodiaveretempo.com

''E' dai piccoli dettagli, che giungiamo alle conclusioni'' direbbe S. Holmes.

© STORIE SELVATICHE

STORIE PIU' O MENO FANTASTICHE DI VITA NEI BOSCHI

STILEMINIMO

FACCIO PASSI

mammacamilla.blog

TUTTO CIÒ CHE RUOTA INTORNO AD UNA ❤ MAMMA

Maristella Nitti

psicologa psicoterapeuta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: