Storia di una ladra di libri (2013)

Pellicola originale questa Storia di una ladra di libri, che ci mostra la guerra vista dagli occhi del nemico, di quelle famiglie tedesche che, non condividendo le ideologie dominanti, avevano deciso di rinunciare ai privilegi della razza superiore, cercando di far prevalere l’umanità sull’assurdità dei pregiudizi imposti dalla ragione di Stato. Ciò nonostante, hanno finito ugualmente per subire gli effetti e le conseguenze del conflitto. Una storia di formazione che non affronta in primo piano il tema dell’olocausto, ma ci mostra quel momento storico da un punto di vista nuovo e molto significativo.

La vicenda è ambientata in Germania, durante la seconda guerra mondiale e la protagonista è Liesel, una bambina sveglia e sensibile che viene affidata ad una famiglia tedesca, semplice ma molto ospitale: il padre dovrebbe fare l’imbianchino, ma non trova lavoro perché non vuole iscriversi al partito nazista, mentre la madre mantiene la famiglia facendo il bucato alle famiglie più ricche del paese. Liesel stringe un ottimo rapporto con i due genitori adottivi, superando l’iniziale diffidenza, e il carattere un po’ burbero della madre.

Il titolo in realtà rispecchia un aspetto solo marginale della storia, perché la piccola Liesel scopre pian piano una grande passione per la lettura, nonostante sia inizialmente analfabeta. Sarà proprio il padre adottivo a insegnarle a leggere e a comprendere il valore della lettura e dell’istruzione. Sotto lo stesso tetto si rifugia in seguito il figlio di un amico del padre, scampato alle deportazioni in quanto ebreo e in pessime condizioni, che condividerà le stesse passioni di Liesel.

La ragazzina stringe anche un rapporto speciale di amicizia e confidenza con il figlio dei vicini di casa, Rudy. Ma su tutto quello che di bello è entrato nella vita di Liesel, si abbatteranno gli orrori del conflitto e le leggi razziali. La guerra non risparmierà la sua famiglia adottiva, come non aveva risparmiato il suo fratellino, seppellito all’inizio del film.

Una storia di vita tanto straziante, quanto realistica, che colpisce soprattutto per la resa degli orrori del nazismo e della guerra in generale, in casa del nemico. Non è la prima volta che un film racconta il conflitto con gli occhi dei tedeschi, ma questa pellicola intensa e toccante ci mostra gli effetti della guerra sugli strati più umili della popolazione, quelli che hanno pagato la follia di Hitler senza condividerne gli ideali di sterminio e supremazia razziale, e senza averne alcun vantaggio. La curiosità della protagonista per la lettura diventa poi un mezzo di condivisione e avvicinamento ad altri personaggi, come la moglie del gerarca nazista, che in segreto aiuterà Liesel a coltivare la sua passione, e dà modo a lei e allo spettatore di conoscere realtà diverse da quella in cui vive.

Ma Liesel si appassiona alla lettura proprio quando i Tedeschi bruciano i libri, scopre l’amore proprio quando questo le viene strappato dalla guerra, e capisce che la guerra serve solo a distruggere. Il libro in sé diventa mezzo di evasione, offre la possibilità di dimenticare per un attimo il male del mondo e riuscire a trovare un lato buono che l’umanità sembra aver dimenticato.

Il film non fa del ritmo il suo punto forte, ma la lentezza della narrazione non pesa, anche perché è costellata di scene di grandissimo impatto emotivo. È comunque una storia garbata, che riesce a non sconfinare nella drammaticità più cupa o nell’esaltazione sentimentale, rimanendo in perfetto equilibrio, e culminando in un finale inevitabilmente malinconico, ma comunque pieno di speranza.

La pellicola riesce, magicamente, ad unire eventi terribili della nostra storia a quella misteriosa forza che spinge gli esseri umani ad aiutare il prossimo in caso di pericolo, anche a rischio della propria vita. Non viene invece approfondito il tema dell’Olocausto e della deportazione, ma l’idea di raccontare la guerra attraverso gli occhi e le emozioni di una bambina riesce perfettamente, grazie alla mano felice del regista, all’ambientazione curata, a una colonna sonora struggente e a un cast che regala interpreti coinvolgenti come Geoffrey Rush ed Emily Watson, e la giovane Marie-Sophie Nélisse.

Una curiosità: il romanzo da cui il film è tratto, si intitolava originariamente La bambina che salvava i libri, ma dopo l’uscita del film è stato ripubblicato con il nuovo titolo.

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

20 pensieri riguardo “Storia di una ladra di libri (2013)”

    1. Anche io sono rimasta colpita, soprattutto da quanto riesca ad essere realista ma anche poetico. Ieri invece ho rivisto Schindler’s List e me lo ricordavo più poetico e meno crudo, invece in alcuni momenti è quasi insostenibile. Forse perché sono invecchiata io.

      Piace a 1 persona

      1. Schindler’s List è sempre stato un film che univa poesia e crudeltà e ammetto che quando si parla di Olocausto sarebbe meglio descrivelo in maniera cruda. Non credo proprio che ci sia spazio per la poesia in un evento simile.

        Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Traffico di coscienza

L'alcova dei cliché nei piaceri del caos

Ventana literaria

La poesía es la libertad del alma.

Perception

A journey into the labyrinth of my sceptical mind.

FREE-BIRD.in

WE TELL STORIES

Adam Silone

infinite sfumature di thriller

Ottiche Parallele magazine

Cultura a 360° a portata di click

skyy

Short story blogger - I hope you read

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

jesussocial

All About Christ In The News

SOYEZ LE BIENVENU CHEZ LE MAITRE PUISSANT ADJINA MARC

Marabout ADJINA MARC est reconnu comme étant le plus puissant des grands maîtres marabouts d’Afrique, doté d'une voyance sérieuse et gratuite. Spécialisé dans les rituels du retour d'affection, envoûtement d'amour, richesse. mail : mediumadjinamarc@gmail.com Tel/whatsapp : +229 90 72 60 97

LaMeLa777.Blog

La mia vita qualunque!

Speranze Letterarie

Lettura racconti gratis - Free reading of novels

Ashish Vision

THIS SITE IS ABOUT ME, MY CREATIVITY, MY IMAGINATION AND MY FEELINGS.

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Fogfire TV

Find it. Love it. Watch it.

Inspired By Cee Cee

A blog about Inspiration, encouragement, well-being, enjoying life, Law of Attraction, happiness, positive vibes, seeking peace and pursuing it !

Escrito & Descrito

Confira minha arte.

Spiritual healing for Love back and solve all problem

Get All Love problem Solution in just 2 days by spiritual healing specialist astrologer. Call and Whatsapp Now +1 (213) 631-7786

Islamic Dua and Wazifa For Love back and Solve All problems

Love problem Solution in just 2 Days: Lost love back, ex love back, ex husband back, ex boyfriend and other all love problem Solution. Call and Whatsapp +91 9571300113

David Linebarger

Professor, Poet, Prose Writer, Tennis Player

short story

My greetings

Federico Cinti

Momenti di poesia

.Step

scrittura terapia psicologia

Low Profile

Vôla bas e schîva i sas

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Just thoughts.

pensieri di un uomo qualunque.

Una bionda con la valigia

A tutte le donne che viaggiano da sole. Perchè alle volte si può chiudere tutto il proprio mondo in un trolley e portarlo con sè.

TUTTOLANDIA

"...il posto che mi piace si chiama mondo..."

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Dove una poesia può arrivare

♡~Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare.~♡ Carlos Ruiz Zafón

Sfumature e Sogni d'Inchiostro

✿ La Biblioteca di Regi e Vale ✿

infuso di riso

perchè nella vita ci sono poche ore più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia del te pomeridiano (H. James)

Secretele vieții

'' Când vei ajunge să iubești viața, vei vedea frumusețea în toate lucrurile posibile,,

Interior Design And Decor Ideas

Here, we are going to unveil the Modern and Trending interior design ideas.

Covid, vaccini e green pass. Le verità nascoste

Tutto quello che Governo, Regioni e media vi nascondono sul Covid, vaccini e green pass

Mădălina lu' Cafanu

stay calm within the chaos

Parola di Scrib

Parole dette, parole lette

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: