Peter Ustinov, dalla Russia con ironia

Il suo nome completo era Peter Alexander von Ustinov, di origine russa, nato a Londra il 16 aprile 1921, e a Londra compie gli studi obbligatori, ma studia anche recitazione al London Theatre Studio. Attore, sceneggiatore, regista, produttore, editore musicale, saggista. Ma di questo grande interprete inglese, trasferitosi presto a Hollywood, si ricordano soprattutto le performances da attore, sempre inclini ad un carattere istrionico, che ha segnato la sua fortuna, accompagnato dall’aspetto placido e da una fine vivacità espressiva.

Grazie al notevole talento comico e a una personalità vulcanica, a cavallo tra gli anni ‘30 e ‘40 fu il golden boy del teatro inglese. Caratterizzato dall’espressione sorniona e lo sguardo astuto, al cinema offrì interpretazioni raffinate ed energiche, interpretando con notevole versatilità sia personaggi brillanti, sia figure odiose e crudeli. Nel cinema fa il suo esordio all’inizio degli anni ’40. Nel 1942 recita in Volo senza ritorno, poi nel 1944 partecipa al film La via della gloria, in cui collabora anche alla sceneggiatura. In breve tempo acquista popolarità e nel 1951 è chiamato ad interpretare in Quo Vadis il miglior Nerone della storia cinematografica (assieme a quello di Charles Laughton del 1934 ne Il segno della Croce). Nello stesso periodo è attivo, sempre in ambito kolossal in costume, in Sinuhe l’egiziano, Lord Brummell, e Spartacus, altra eccellente prova premiata con l’Oscar.

Otterrà il secondo della sua carriera quattro anni più tardi, con il film Topkapi. La sua prima regia cinematografica è School for secrets del 1946, a cui faranno seguito altri 8 film, in cui si dimostra regista di discreto e raffinato talento. Da ricordare in particolare la divertente parodia shakespeariana Giulietta e Romanoff, del 1961, tratta da una sua stessa commedia, il drammatico Billy Budd del 1962, e l’elegante Lady L del 1965, con Sophia Loren e Paul Newman. La sua figura è indissolubilmente legata al personaggio di Hercule Poirot, nella serie di film tratti da Agatha Christie che lo resero ancora più celebre, tra tutti Assassinio sul Nilo, del 1978.

La sua ecletticità gli permetteva di rendersi riconoscibile in contesti anche molto diversi tra loro, come dimostrano anche alcune sue gustose interpretazioni comiche (Io, Beau Geste e la legione straniera di Marty Feldman), malinconiche (Un taxi color malva di Yves Boisset) o semiserie (Charlie Chan e la maledizione della regina drago di Clive Donner). La sua inesauribile energia lo portò anche a dirigere opere liriche, scrivere e interpretare recital in diversi Paesi e diverse lingue, senza disdegnare il piccolo schermo, dove, con la consueta ironia, diede vita a Erode per il Gesù di Nazareth, del 1977, sotto la regia di Franco Zeffirelli.

Si impegnò anche attivamente nell’ambito dell’UNESCO e dal 1968 fino al giorno della sua scomparsa, fu ambasciatore itinerante dell’UNICEF. Nel 2003 offrì la sua ultima notevole interpretazione per il film Luther ‒ Ribelle, genio, liberatore, diretto da Eric Till, nel ruolo del principe Federico il Saggio.
Nominato Comandante dell’ordine dell’impero britannico nel 1975, fu in seguito elevato dalla Regina Elisabetta al grado di Sir Cavaliere della Corona, nel 1990. Parlava inglese, francese, tedesco, italiano, russo, spagnolo fluentemente, e anche un po’ di turco e greco moderno.
Nel 1977 scrive un’autobiografia di successo internazionale, Dear Me, tradotta in 22 paesi ad eccezione dell’Italia. Tre volte sposato, con due divorzi: l’ultimo matrimonio, con Helene du Lau d’Allemans, è durato fino alla morte dell’attore, il 29 marzo del 2004.

“Io fui irrevocabilmente fidanzato con la risata. Il suo suono mi è sempre parso come la musica più civilizzata del mondo.”

FONTI: Treccani, Enciclopedia del cinema – cinekolossal

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

7 pensieri riguardo “Peter Ustinov, dalla Russia con ironia”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

B A B I L O N I A

appunti disordinati

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

La solitudine del Prof

E’ arrivato il momento di giocare i tempi supplementari …

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

EMOZIONI A MATITA

di paola pioletti

M.A

Interviews, reviews, marketing for writers and artists across the globe

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Premier Tech Studios

You press Digital, We Do The Rest

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Sedicesimo anno ♥    

Buds of Wisdom

READING-WRITING-SPEAKING-LISTENING @ONE PLACE

30 anni di ALIENS

Viaggi nel mondo degli alieni FOX

Yelling Rosa

Words, Sounds and Pictures

The best for me

That I like

Walter Esposito

Fotografia d'arte

approccio alternativo

Attualità e curiosità con spontaneità

Vita da Panda

Deliri di un povero Panda

Sciorteils

Mi garba scrivere racconti brevi. Dove meglio di qui, che non rompo i coglioni a nessuno?

www.credevodiaveretempo.com

''E' dai piccoli dettagli, che giungiamo alle conclusioni'' direbbe S. Holmes.

STORIE SELVATICHE

STORIE PIU' O MENO FANTASTICHE DI VITA NEI BOSCHI

STILEMINIMO

FACCIO PASSI

mammacamilla.blog

TUTTO CIÒ CHE RUOTA INTORNO AD UNA ❤ MAMMA

Maristella Nitti

psicologa psicoterapeuta

Il fruscio delle pagine

«Leggere è un cibo per la mente e tutto ciò che ha che fare con il cibo deve per forza essere buono» (Snoopy)

Iannozzi Giuseppe - scrittore e giornalista

Iannozzi Giuseppe aka King Lear -scrittore, giornalista, critico letterario - blog ufficiale

Eliane Mariz

Li - teratura

alessandro sini

opinioni inutili

Poemas del Alfalfa

escritos en el corazon

Ely cambio di prospettiva

Trova la soluzione cambiando prospettiva

Paolo Perlini

Incastro le parole

TrailerCode

Cinema Corti ed altro per voi

Moonraylight

Enjoy the silence.

Ilmondodelleparole

Una parola è un respiro

elena gozzer

Il mondo nel quale siamo nati è brutale e crudele, e al tempo stesso di una divina bellezza. Dipende dal nostro temperamento credere che cosa prevalga: il significato, o l'assenza di significato. (Carl Gustav Jung)

PrestaBlogs Updates.

The Home OfPresent And Future Music Stars

Olivia2010kroth's Blog

Viva la Revolución Bolivariana

The Khair Media

A Lifestyle Blog In Nigeria | This is where I share my thoughts in a unique way | Read and explore the beautiful world of Khair

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: