Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Peter Ustinov, dalla Russia con ironia

Il suo nome completo era Peter Alexander von Ustinov, di origine russa, nato a Londra il 16 aprile 1921, e a Londra compie gli studi obbligatori, ma studia anche recitazione al London Theatre Studio. Attore, sceneggiatore, regista, produttore, editore musicale, saggista. Ma di questo grande interprete inglese, trasferitosi presto a Hollywood, si ricordano soprattutto le performances da attore, sempre inclini ad un carattere istrionico, che ha segnato la sua fortuna, accompagnato dall’aspetto placido e da una fine vivacità espressiva.

Grazie al notevole talento comico e a una personalità vulcanica, a cavallo tra gli anni ‘30 e ‘40 fu il golden boy del teatro inglese. Caratterizzato dall’espressione sorniona e lo sguardo astuto, al cinema offrì interpretazioni raffinate ed energiche, interpretando con notevole versatilità sia personaggi brillanti, sia figure odiose e crudeli. Nel cinema fa il suo esordio all’inizio degli anni ’40. Nel 1942 recita in Volo senza ritorno, poi nel 1944 partecipa al film La via della gloria, in cui collabora anche alla sceneggiatura. In breve tempo acquista popolarità e nel 1951 è chiamato ad interpretare in Quo Vadis il miglior Nerone della storia cinematografica (assieme a quello di Charles Laughton del 1934 ne Il segno della Croce). Nello stesso periodo è attivo, sempre in ambito kolossal in costume, in Sinuhe l’egiziano, Lord Brummell, e Spartacus, altra eccellente prova premiata con l’Oscar.

Otterrà il secondo della sua carriera quattro anni più tardi, con il film Topkapi. La sua prima regia cinematografica è School for secrets del 1946, a cui faranno seguito altri 8 film, in cui si dimostra regista di discreto e raffinato talento. Da ricordare in particolare la divertente parodia shakespeariana Giulietta e Romanoff, del 1961, tratta da una sua stessa commedia, il drammatico Billy Budd del 1962, e l’elegante Lady L del 1965, con Sophia Loren e Paul Newman. La sua figura è indissolubilmente legata al personaggio di Hercule Poirot, nella serie di film tratti da Agatha Christie che lo resero ancora più celebre, tra tutti Assassinio sul Nilo, del 1978.

La sua ecletticità gli permetteva di rendersi riconoscibile in contesti anche molto diversi tra loro, come dimostrano anche alcune sue gustose interpretazioni comiche (Io, Beau Geste e la legione straniera di Marty Feldman), malinconiche (Un taxi color malva di Yves Boisset) o semiserie (Charlie Chan e la maledizione della regina drago di Clive Donner). La sua inesauribile energia lo portò anche a dirigere opere liriche, scrivere e interpretare recital in diversi Paesi e diverse lingue, senza disdegnare il piccolo schermo, dove, con la consueta ironia, diede vita a Erode per il Gesù di Nazareth, del 1977, sotto la regia di Franco Zeffirelli.

Si impegnò anche attivamente nell’ambito dell’UNESCO e dal 1968 fino al giorno della sua scomparsa, fu ambasciatore itinerante dell’UNICEF. Nel 2003 offrì la sua ultima notevole interpretazione per il film Luther ‒ Ribelle, genio, liberatore, diretto da Eric Till, nel ruolo del principe Federico il Saggio.
Nominato Comandante dell’ordine dell’impero britannico nel 1975, fu in seguito elevato dalla Regina Elisabetta al grado di Sir Cavaliere della Corona, nel 1990. Parlava inglese, francese, tedesco, italiano, russo, spagnolo fluentemente, e anche un po’ di turco e greco moderno.
Nel 1977 scrive un’autobiografia di successo internazionale, Dear Me, tradotta in 22 paesi ad eccezione dell’Italia. Tre volte sposato, con due divorzi: l’ultimo matrimonio, con Helene du Lau d’Allemans, è durato fino alla morte dell’attore, il 29 marzo del 2004.

“Io fui irrevocabilmente fidanzato con la risata. Il suo suono mi è sempre parso come la musica più civilizzata del mondo.”

FONTI: Treccani, Enciclopedia del cinema – cinekolossal

Pubblicità

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

7 pensieri riguardo “Peter Ustinov, dalla Russia con ironia”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cucina da Chef

della serie "umiltà prima di tutto ...."

pk 🌍 MUNDO

Blog educativo y diario de aula principalmente. Recopilación de los mejores recursos educativos de la red. Filosofía, escritos, aficiones e inquietudes personales.

Il Teatro dell'Anima

Un balbettio che pian piano diventa linguaggio

Frugal Average Bicyclist

The goal here is to help you keep cycling on a budget.

ChronosFeR2

Fotografia, Literatura, Música, Cultura.

I TESSA

simple pages of relief - to ink on the thought - that much - troubles the mind

Il Cammino per Agarthi

Hollow Earth Society

kasabake

«Part of the crew, part of the ship!»

Aureliano Tempera

Un po' al di qua e un po' al di là del limite

Postcardsfromhobbsend

Film reviews as you know them only much....much worse

Life target

exploring the right target of life

INDEPENDENT SANA

Positivity and motivation.

Coisas da SIL

Escrevo o que percebo e sinto ao meu redor./ write what I perceive and feel around me.

Mwendia's Blog

Living is balancing good and bad.

Kiran ✨

Reading And Writing is the best Investment of Time ✨ ( Motivational Thoughts) "LIFE IS A JOURNEY"

CarloTomeo Teatro e Teatro

Comunicati stampa e Recensioni Teatrali

Diario di bordo

Poi riflettei che ogni cosa, a ognuno, accade precisamente, precisamente ora. Secoli e secoli, e solo nel presente accadono i fatti; innumerevoli uomini nell’aria, sulla terra e sul mare, e tutto ciò che realmente accade, accade a me.

The Risell Chronicle

Poems by Dany D Risell

docufriul | antropologo | Stefano Morandini | Friuli Venezia Giulia | Borders

per afferrare il carattere ingannevole della regione

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

MY-Alborada

Poesía, viajes y fotografías. Poetry, travel and photographs

CRECER CON UNO MISMO

Tu sitio web favorito para temas financieros y de desarrollo personal. ¿Te lo vas a perder?

Poesia&Cultura

Nosce te Ipsum (Socrate)

Irene T. Lachesi

Tessitrice di Parole e Magie

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla; una voce che parla scrivendo; punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

The Sage Page

Philosophy for today

Linistea mea

Atunci cand simti ca nu mai poti,nu renunta!Ia-ti un moment de liniste si apoi vei prinde puterea sa mergi mai departe.

antonio75

Si va avanti per resistere contro tutti e tutto

alexandr110875

Снисходительны друг к другу, что означает счастливы. Хранить мир, из которого любовь не уходит, на земле можно только так. святой.сайт

Narsulante

"Tutto è uno e accade ora"

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

B A B I L O N I A

appunti disordinati

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

La solitudine del Prof

E’ arrivato il momento di giocare i tempi supplementari …

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

M.A aka Hellion's BookNook

Interviews, reviews, marketing for writers and artists across the globe

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: