Robbie Coltrane: 30 marzo 1950

I nati il 30 marzo sono sempre preoccupati della loro immagine, prendono molto sul serio ciò che gli altri pensano di loro, e quando non suscitano apprezzamento, restano visibilmente sbalorditi e addolorati. Tali delusioni, comunque, non fanno altro che rafforzare i loro propositi. Poiché sanno fare le cose solo a modo loro, danno migliori risultati se lavorano in proprio o come liberi professionisti, perché se sono alle dipendenze di altri rischiano di litigare con i superiori o i colleghi. Queste persone vivono con grande intensità, e la loro instancabile energia può anche arrivare a stancare gli altri. Difficoltà emotive possono nascere inoltre dalla loro ingenua e spesso infantile visione delle cose. Anche se avere tanti amici non è importante per i nati il 30 marzo, nei rapporti umani sono estremamente esigenti, ma è bene che chi si sente attratto o si è già legato a una persona nata il 30 marzo sappia che non deve aspettarsi quasi niente. I nati il trentesimo giorno del mese sono dominati dal numero 3 (3+0=3) che li rende spesso sognatori inguaribili, a volte estremamente ribelli.

Nati oggi anche: Francisco Goya, Vincent van Gogh, Paul Verlaine, Ian Ziering, Warren Beatty, Eric Clapton, Tracy Chapman, Celine Dion, Norah Jones, Maurizio Vandelli, Dori Ghezzi.

Mancano 276 giorni alla fine dell’anno. Il conto alla rovescia è gentilmente offerto da unallegropessimista.

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

15 pensieri riguardo “Robbie Coltrane: 30 marzo 1950”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...