Rachel Ward – 12 settembre 1957

“Il mio ideale utopico potrebbe essere quello che non ci sia più povertà e fame al mondo, ma anche semplicemente che la gentilezza diventi una cosa normale”

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

30 pensieri riguardo “Rachel Ward – 12 settembre 1957”

      1. Esatto. Anzi, viene anche trattata con diffidenza. Anni fa – ero ancora studentessa fuori sede – siccome non mi faccio mai gli affari miei, sono andata incontro a una vecchina che aveva delle buste della spesa pesanti e mi sono offerta di accompagnarla. Questa mi ha guardata come se io avessi la faccia coperta da un passamontagna e mi fa fredda: “No, grazie”. …Ok. E mi sono ritirata in buon’ordine dandomi della cretina. 😆

        Piace a 2 people

      2. Beh, sai, bisogna anche capire che c’è tanta brutta gente in giro, che magari chi è vulnerabile come un anziano preferisce non fidarsi… Sempre perchè si pensa che la gentilezza fine a se stessa non esista, purtroppo!

        Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...