Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Famolo strano

Oggi parliamo di film strani, ma veramente strani. Sul sito maximumfilm.it c’è un elenco di 55 titoli, tutti veramente curiosi, alcuni decisamente assurdi. Ne ho scelto 4 che mi hanno colpito particolarmente.

Il più vecchio è del 1989, si intitola Marquis, è un film grottesco ed è diretto da Henri Xhonneux.
Il film è liberamente ispirato alle vicende del Marchese De Sade, rappresentato con le fattezze di un cocker antropomorfo, che viene imprigionato nella Bastiglia con l’accusa di blasfemia. Qui passa la maggior parte del tempo a scrivere e a dialogare col proprio pene, di nome Colin, che è un fantoccio animato dotato di volto e di parola.

È del 1993, invece, il film Blue, pellicola drammatica per la regia di Derek Jarman.  È il suo unico film e si può considerare il suo testamento artistico: durante le riprese era diventato quasi del tutto cieco a causa di un’infezione, e riusciva a distinguere solo i toni del blu.
Il film consiste in un unico fotogramma blu, sopra il quale si sente la colonna sonora e la voce del regista che parla della sua filosofia artistica e del suo dramma, descrive le sale d’attesa dell’ospedale, l’indifferenza del personale medico e l’ipocrisia della gente, oltre naturalmente al colore blu. Il film dura un’ora e 16 minuti, e si può tranquillamente affermare che si tratta di un’opera unica nel panorama cinematografico mondiale.

Del 2006 è il film Taxidermia, di György Pálfi, una black comedy grottesca, che è stata presentata al Festival di Cannes, nella sezione Un certain regard.
Il film narra le vicende di tre generazioni di una bizzarra famiglia ungherese, partendo dal nonno, affetto da masturbazione compulsiva e voyerismo, per poi passare al figlio, atleta della nazionale ungherese di abbuffata sportiva, per finire col nipote che di professione fa l’imbalsamatore. Sembrerà strano ma il film negli USA è stato distribuito in due sole sale cinematografiche e ha incassato poco più di 11.000 dollari in 3 mesi. In compenso ha fatto incetta di premi all’Hungarian Film Week.

Per ultimo ho tenuto una vera chicca: il film si chiama Rubber, del 2010, per la regia di Quentin Dupieux.
Si narrano le avventure di uno pneumatico che prende vita e uccide le persone grazie ai propri poteri psichici.
Anche questa pellicola è stata presentata al Festival di Cannes, nella settimana della critica, ma ha ricevuto solo giudizi negativi. Costato 500.000 dollari, ne ha incassati 98.000 negli USA.

FONTE: maximumfilm.it

Pubblicità

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

11 pensieri riguardo “Famolo strano”

  1. “Taxidermia” sembra interessante, “Rubber” potrebbe esserlo ma con giudizio sospensivo, “Marquis” sembra invece una totale idiozia.

    Riguardo Jarman, più che film, forse è un testamento, dato che sapeva che non avrebbe vissuto a lungo (gran personaggio, btw).

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

MY-Alborada

Poesía, viajes y fotografías. Poetry, travel and photographs

CRECER CON UNO MISMO

Tu sitio web favorito para temas financieros y de desarrollo personal. ¿Te lo vas a perder?

Poesia&Cultura

La cultura è l'unico bene dell'umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande. (H.G.Gadamer)

Irene T. Lachesi

Tessitrice di Parole e Magie

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla; una voce che parla scrivendo; punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

The Sage Page

Philosophy for today

Linistea mea

Atunci cand simti ca nu mai poti,nu renunta!Ia-ti un moment de liniste si apoi vei prinde puterea sa mergi mai departe.

antonio75

Si va avanti per resistere contro tutti e tutto

Cebu Women Official Blog

Meet and Date Single Philippine Women from Cebu City

alexandr110875

Снисходительны друг к другу, что означает счастливы. Хранить мир, из которого любовь не уходит, на земле можно только так. святой.сайт

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

Costruttore autorizzato di arcobaleni

Due frecce non fanno un arco

B A B I L O N I A

appunti disordinati

scatti di vita

Emozioni, fotografie, poesie, sensazioni e riflessioni per allargare gli orizzonti emotivi e vivere meglio.

La solitudine del Prof

E’ arrivato il momento di giocare i tempi supplementari …

CELLA VINARIA

sito amatoriale di gusto e retrogusto

M.A aka Hellion's BookNook

Interviews, reviews, marketing for writers and artists across the globe

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Premier Tech Studios

You press Digital, We Do The Rest

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Sedicesimo anno ♥    

30 anni di ALIENS

Viaggi nel mondo degli alieni FOX

Yelling Rosa

Words, Sounds and Pictures

The best for me

That I like

Walter Esposito

Fotografia d'arte

approccio alternativo

Attualità e curiosità con spontaneità

Vita da Panda

Deliri di un povero Panda

Sciorteils

Mi garba scrivere racconti brevi. Dove meglio di qui, che non rompo i coglioni a nessuno?

www.credevodiaveretempo.com

''E' dai piccoli dettagli, che giungiamo alle conclusioni'' direbbe S. Holmes.

© STORIE SELVATICHE

STORIE PIU' O MENO FANTASTICHE DI VITA NEI BOSCHI

STILEMINIMO

FACCIO PASSI

mammacamilla.blog

TUTTO CIÒ CHE RUOTA INTORNO AD UNA ❤ MAMMA

Maristella Nitti

psicologa psicoterapeuta

E... qui... libri

«Leggere è un cibo per la mente e tutto ciò che ha che fare con il cibo deve per forza essere buono» (Snoopy)

Iannozzi Giuseppe - scrittore e giornalista

Iannozzi Giuseppe aka King Lear -scrittore, giornalista, critico letterario - blog ufficiale

Eliane Mariz

Li - teratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: