Blogger Tag 4

1. Perché hai aperto un blog?

Perché la vita non è abbastanza.
Perché amo il respiro che vibra nelle parole: tra le pagine, la vita è sempre densa.
Dopo anni di scrittura “nascosta”, avevo bisogno di portare “fuori” questa dimensione intima, e dialogarla.
Nella vita, la possibilità di scegliere incontri e dialoghi è fatta di variabili molto complesse, non sempre controllabili.
Quando incontro le persone in questo “non-luogo”, accade magari per convergenze e sincronie, ma poi le scelgo per le loro parole, per come esistono “sulla pagina”.
Per come dialogano, con me e con le mie parole.
Per una persona che scrive, mi sembra un bel modo di esistere.
Se resto con loro, è perché hanno qualcosa di interessante da dire, o lo dicono bene (nel migliore dei casi, entrambe le cose).
Se loro mi scelgono e, soprattutto, se restano, spero sia per lo stesso motivo.
Abito questo spazio da un paio di mesi ma già lo sento “casa”: credo che il blog – più di canali social ormai votati alla dispersività e vacuità – abbia il potenziale di far accedere chi vi dimora ad una disinteressata, scambievole e generosa fruizione di bellezza.
A me, questo pensiero entusiasma, e fa venire voglia di dipingere le pareti.
Che detto da una che non si sente a casa in nessun luogo…
2. Qual è l’articolo di cui sei più orgoglioso?
Nessuno. Spiego: se usassi la parola “orgoglio” sarei disonesta, e imprecisa.
Per amor di precisione, diciamo che tutto ciò che pubblico ha un “valore” per me: altrimenti lo avrei nascosto.
Ma, per non eludere la domanda, dirò che a livello emotivo sono legata a
3. Qual è il tuo articolo più visualizzato?
L’ho appena scoperto. “Un bambino, lo sa” https://morganachittariblog.wordpress.com/2020/04/19/un-bambino-lo-sa-2/
4. Il tuo blog si è trasformato rispetto agli inizi?
Contando che l’inizio risale ad un paio di mesi fa, e che sto ancora imparando come si nuota in questo mare, no.
Credo che l’impianto formale resterà questo almeno per un pò, perché è giusto accompagnare con cura chi legge nel mio labirintico e caotico mondo.
Ma credo anche che la metamorfosi sia vitale: quindi accadrà
5. Qual è il tuo prossimo obiettivo da raggiungere col blog?
Sarà sempre lo stesso. Andare a caccia di preziosità. Imparare qualcosa che non so e mi seduce per ragioni che ancora non so.
Incluso “come si usa un blog!” Ma ho capito che qui si impara a bottega, come piace a me 🙂
Emozionare quante più persone possibili, rendere quei minuti dedicati a leggermi un tempo ben speso, sempre.
6. Consigli alle persone di aprirsi un blog?
Se hanno l’urgenza bruciante del “dire” e hanno qualcosa da dire che renda più denso e interessante il mondo: indubitabilmente, sì.
Grazie, Raffa, per avermi condotta in questo gioco. Io adoro giocare.
Lei non può saperlo perché non mi conosce ma basta guardarla attraverso le sue parole per sentire che l’intuito non le manca 🙂

Autore: Raffa

Appassionata di cinema e di tutte le cose belle della vita. Scrivo recensioni senza prendermi troppo sul serio, ma soprattutto cerco di trasmettere emozioni.

6 pensieri riguardo “Blogger Tag 4”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...